× Hai bisogno di assistenza?

Il nostro servizio clienti è attivo
dal lunedì al venerdì
dalle 09:00 alle 18:00
plusnutre contatti plusnutre contatti plusnutre contatti
plusnutre assitenza
Berberina: un antico alleato contro la permeabilità intestinale.
Berberina: un antico alleato contro la permeabilità intestinale.

Berberina: un antico alleato contro la permeabilità intestinale.

L’intestino è un organo centrale e fondamentale per la nostra salute, in quanto rappresenta la barriera primaria tra l’ambiente esterno e il nostro corpo ed è il principale esecutore del processo di digestione.

Le cellule epiteliali, unite tra loro da strette giunzioni e con il fondamentale contributo del muco, formano una barriera fisica che assorbe i nutrienti ma impedisce alle sostanze dannose di entrare nel flusso sanguigno.

Quando questa barriera si deteriora però, possono insorgere problemi di permeabilità intestinale. Questa condizione può consentire a tossine, batteri nocivi ed altre sostanze, di attraversare la parete intestinale causando una risposta infiammatoria incontrollata.

Sintomi come: stipsi, gonfiore addominale, eccessivo gas, diarrea cronica, stanchezza, colite oppure marker biologici come la zonulina possono essere identificatori di una possibile compromissione della permeabilità intestinale.

Sinergia Intestinale: Berberina e Microbiota

Nel vasto panorama della fitoterapia, poche sostanze catturano l’attenzione degli studiosi come la berberina, un alcaloide con una storia millenaria di impiego terapeutico.

Originaria delle regioni asiatiche e ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale cinese, la berberina ha suscitato interesse anche tra gli scienziati moderni per le sue molteplici proprietà benefiche ed ha dimostrato ha dimostrato di avere un impatto significativo sulla salute intestinale.

Questa pianta riesce effettivamente a raggiungere il colon dove interagisce con la flora batterica influenzandone la composizione in modo benefico.

Qui può aumentare infatti l’abbondanza di batteri benefici come Akkermansia, Bifidi e Lattobacilli.

Questo aumento può portare a una migliore funzione della barriera intestinale favorendo la produzione del muco e delle giunzioni serrate, riducendo inoltre l’infiammazione legata a disturbi intestinali come IBS, IBD, intestino permeabile o Leaky Gut.

I bifidobatteri in particolare, posizionati “strategicamente” all’ingresso dell’intestino nel duodeno, svolgono un ruolo cruciale nella salvaguardia della salute intestinale. Utilizzano i nutrienti derivanti dalla digestione dei cibi per produrre acidi grassi a catena corta (SCFA), tra cui l’acido butirrico. Questo acido è fondamentale per preservare l’integrità delle cellule intestinali grazie alle giunture serrate costituite di acido butirrico.

Grazie alla berberina, i bifidobatteri diventano ancora più efficaci nel loro ruolo di difensori.
La berberina sembra potenziare la forza dei bifidi, consentendo loro di attuare un processo chiamato “cross-feeding”.

Cos’è il cross-feeding? Una interazione simbiotica nutrizionale attraverso la quale un batterio come bifidibateri  elaborando il nostro cibo e a loro volta  producono delle sostanze che promuovono la formazione di altri batteri che elaborano nutrienti per la nostra salute.

Ma cosa significa questo in parole semplici? I Bifidi nutrono la flora intestinale, in tal modo gli alimenti introdotti con la dieta vengono digeriti correttamente.

Questo può portare a una migliore funzione della barriera intestinale aiutando la produzione del muco e delle giunzioni serrate, riducendo l’infiammazione legata all’ aumentata permeabilità intestinale e dunque i suoi disturbi correlati.

Esplorando più a fondo il potenziale terapeutico della berberina, si evidenzia come questa pianta sia un alleato prezioso per coloro che soffrono di sovracrescita batterica intestinale, ovvero di SIBO, condizione caratterizzata da un’eccessiva concentrazione di batteri nell’intestino tenue.

L’azione antimicrobica della berberina combatte efficacemente batteri responsabili di SIBO come E. coli e Klebsiella pneumoniae, proteggendo la salute intestinale e promuovendo una flora batterica equilibrata.

Il potenziale della berberina come agente terapeutico è ancora in fase di esplorazione, con numerosi studi in corso per comprendere appieno i suoi effetti e le sue possibili applicazioni cliniche.

La sua capacità di modulare il microbiota intestinale la rende una sostanza di grande interesse per la ricerca futura nel campo della medicina naturale e della nutrizione.

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI:

  1. Cheng H, Liu J, Tan Y, Feng W, Peng C. Interactions between gut microbiota and berberine, a necessary procedure to understand the mechanisms of berberine. J Pharm Anal. 2022 Aug;12(4):541-555. doi: 10.1016/j.jpha.2021.10.003. Epub 2021 Oct 21. PMID: 36105164; PMCID: PMC9463479.
  1. Sun T, Li XD, Hong J, Liu C, Zhang XL, Zheng JP, Xu YJ, Ou ZY, Zheng JL, Yu DJ. Inhibitory Effect of Two Traditional Chinese Medicine Monomers, Berberine and Matrine, on the Quorum Sensing System of Antimicrobial-Resistant Escherichia coli. Front Microbiol. 2019 Nov 13;10:2584. doi: 10.3389/fmicb.2019.02584. PMID: 31798551; PMCID: PMC6863804.
  1. Li Y, Wen H, Ge X. Hormesis Effect of Berberine against Klebsiella pneumoniae Is Mediated by Up-Regulation of the Efflux Pump KmrA. J Nat Prod. 2021 Nov 26;84(11):2885-2892. doi: 10.1021/acs.jnatprod.1c00642. Epub 2021 Oct 19. PMID: 34665637.
  1. Cai, Yajie, et al. “Efficacy and underlying mechanisms of berberine against lipid metabolic diseases: a review.” Frontiers in pharmacology 14 (2023): 1283784.
Consulenza gratuita

NOTA PER IL CONSUMATORE

Non si intende fornire alcuna attività terapeutica, sanitaria o atta a curare o prevenire malattie ai prodotti qui descritti, né tanto meno si vuole ovviare alla fondamentale consulenza del Medico, ma solo riprendere informazioni da bibliografia scientifica accertata e pubblicata.

Sede Legale: Via Massimi, 37 | Sede Operativa: Via Urbania, 17 61121 Pesaro (PU) | Tel. 0721.21604 | info@plusnutre.com

© Copyright 2024 - Plus Nutre S.R.L. - Iscr. Reg. Imp. Pesaro e Urbino - P.IVA 02551270412 - REA: PS-191060 - Cap.Soc. 12.000,00 euro i.v. - Privacy & Cookie Policy

Rivedi il consenso